Leggendo Ora
Come la pastiera, ma senza grano | La crostata con crema di ricotta che è una meraviglia|
Pubblicità

Come la pastiera, ma senza grano | La crostata con crema di ricotta che è una meraviglia|

Come la pastiera, ma senza grano: la crostata con crema di ricotta.

La ricetta di oggi è per una squisita crostata con crema di ricotta. Si tratta di un dolce aromatizzato all’arancia e vaniglia dal gusto delicato e fresco. Siamo pronti a scommettere che dopo la prima fetta vorrai fare il bis. Uno dei punti forti di questa ricetta è la relativa semplicità: non c’è bisogno di essere pasticceri esperti per portarla in tavola.

Ma vediamo più da vicino gli ingredienti e la preparazione.

Pubblicità

 

Come la pastiera, ma senza grano: la crostata con crema di ricotta

Gli ingredienti

Ci occorrono:

220 gr di burro freddo
500 gr di farina doppio zero
8 gr di zucchero vanigliato
200 gr di zucchero semolato
due uova
quanto basta di sale
una fialetta di essenza alla vaniglia

Per la crema:

190 gr di zucchero semolato
500 gr di ricotta
200 ml di panna liquida
tre uova (dividere i tuorli dagli albumi)
la scorza grattugiata di un’arancia bio
8 gr di vanillina
tre cucchiai di semola
qualche goccia di fiori d’arancio

Decoriamo con: zucchero a velo

Pubblicità

La preparazione

La prima cosa è prendere uno stampo da circa 25 centimetri di diametro. Lo ungiamo con del burro, lo infariniamo e poi lo mettiamo un attimo da parte.

Ora ci occupiamo della pasta frolla. Sopra una spianatoia mettiamo la farina setacciata, lo zucchero semolato e un pizzico di sale.

Nella farina pratichiamo la classica fontana e nel suo cono mettiamo il burro appena tolto dal frigo e fatto a tocchettini. Ora uniamo lo zucchero vanigliato e l’essenza alla vaniglia, quindi cerchiamo di sminuzzare il burro col coltello, così da incorporarlo con gli altri ingredienti e non scaldarlo troppo.

A questo punto diamo forma a un’altra fontana e ci rompiamo dentro le uova. Impastiamo alla svelta fino a ricavare il solito panetto, che poi avvolgiamo con della pellicola per alimenti e quindi affidiamo al frigidaire per un paio d’ore.

Passate le due ore, adagiamo il panetto sopra un piano infarinato e stendiamo la nostra frolla con un mattarello fino a uno spessore di 3 o 4 millimetri.

Dopodiché adagiamo la frolla nello stampo che abbiamo preparato all’inizio e la pasta in eccesso la mettiamo da parte per adoperarla più avanti. Bucherelliamo il fondo con una forchetta e poi copriamo con la carta da forno, dopodiché ci spargiamo sopra dei fagioli per evitare che la frolla perda la sua forma.

A questo punto affidiamo tutto quanto a un forno statico e preriscaldato a 220 gradi: per venti, venticinque minuti. Quando la frolla è pronta, la facciamo freddare a temperatura ambiente.

Pubblicità

Ora pensiamo alla crema alla ricotta

Prendiamo le uova e separiamo i rossi dagli albumi. Nella ciotola dei tuorli versiamo lo zucchero semolato e la vanillina, dopodiché li incorporiamo con uno sbattitore elettrico.

Ora aggiungiamo la scorza grattugiata dell’arancia e qualche goccia di essenza ai fiori d’arancio. Lavoriamo di nuovo col macchinino per un po’ e poi incorporiamo pure la ricotta e la semola. Mentre amalgamiamo il composto, a filo aggiungiamo pure la panna liquida.

Completata quest’operazione, con delicatezza al composto uniamo le chiare, che avremo provveduto a montare a neve.

Ora non resta che versare la crema alla ricotta sulla frolla, che ormai si dovrebbe essere freddata. Adesso decoriamo la superficie con la pasta frolla che ci era avanzata poco fa: ci realizziamo il classico  disegno a losanghe delle crostate.

Fatto questo, consegniamo lo stampo a un forno statico preriscaldato a 170 gradi. La cottura dovrà durare per un’oretta. Verso la fine bisognerà lasciare la crostata in forno, con lo sportello leggermente aperto.

Il tocco conclusivo sarà una spolverata con lo zucchero a velo.

Buon lavoro, buon divertimento e buon appetito!

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
1
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su