Leggendo Ora
Come asciugare velocemente il bucato in inverno quando fuori piove
Pubblicità

Come asciugare velocemente il bucato in inverno quando fuori piove

Asciugare velocemente i panni stesi in casa in inverno quando fuori piove

Il bucato è il cruccio di tutte le persone che si occupano delle faccende di casa. E’ un lavoro che non ha mai fine, per quanto ci sforziamo di tenere i ritmi con i lavaggi, sembra sempre che la biancheria sporca sia un passo davanti a noi. Quando, poi, il tempo ci si mette contro e fuori piove, la situazione precipita.

Asciugare velocemente i panni stesi in casa in inverno quando fuori piove

Pubblicità

 

Asciugare velocemente i panni stesi in casa in inverno quando fuori piove

Vediamo come asciugare i panni in casa quando fuori piove.

Scegliamo la stanza giusta

Nelle case moderne, non sempre si ha molta scelta per stendere i panni. Le ridotte dimensioni, spesso, ci costringono a scelte obbligate. Cerchiamo di scegliere il posto più sgombro di mobili, in modo che l’aria circoli il più liberamente possibile. Evitiamo la camera da letto, perché la presenza dei panni stesi fa aumentare moltissimo l’umidità, il che non è salutare, soprattutto quando si dorme. Infine, sempre se possibile, troviamo un posto dove non dobbiamo soggiornare a lungo, in modo da poter tenere le finestre aperte almeno per una parte del giorno.

Per case di medie dimensioni, una scelta azzeccata potrebbe essere la stanza degli ospiti o quella adibita agli hobby.

Prima regola arieggiare il più possibile

I panni, asciugando, rilasciano umidità nell’aria, se questa resta intrappolata nella stanza ricadrà sui capi, che faranno più fatica ad asciugarsi. Oltre a questo problema, potremmo trovarci con malsane, macchie di muffa, sulle pareti della stanza. Dobbiamo quindi ricordarci di tenere aperte le finestre il più possibile, per far uscire l’eccesso di umidità. Nelle giornate particolarmente piovose o fredde, quando non è possibile, tenere tutto spalancato, apriamo almeno la porta interna, così l’aria umida si distribuisce per casa e riuscirà ad seccarsi più velocemente.

Asciugare i panni in casa quando fuori piove: vento artificiale

Tutti sappiamo che le giornate ventose, fanno asciugare più velocemente i panni. Per ricreare questa condizione in casa, sarà sufficiente usare un ventilatore, puntato direttamente su uno stendino. Se poi utilizziamo una stufetta che butta fuori aria calda otterremo il doppio vantaggio di calore e vento, certo dobbiamo però considerare i consumi, il ventilatore è sicuramente più economico.

Qual è il momento migliore per stendere

Forse non ci abbiamo mai pensato ma esiste un momento migliore di altri per stendere i panni ed è la mattina presto, questo perché durante la giornata, si va su e giù per casa, di conseguenza c’è molto più ricambio d’aria. Inoltre possiamo aprire le finestre senza timori che entri qualcuno, cosa che di notte non possiamo fare. Di conseguenza il bucato eliminerà gran parte dell’umidità durante il giorno, alla notte completerà l’asciugatura e il giorno dopo, la biancheria sarà pronta per essere stirata o riposta.

Pubblicità

Il lavaggio

E’ molto importante organizzare i lavaggi, è sempre meglio cercare di fare al massimo una lavatrice al giorno, in modo da non avere troppi panni stesi tutti insieme. Potrebbe sembrare laborioso occuparsi tutti i giorni della lavatrice ma così facendo avremo i panni asciutti molto più velocemente e non ci troveremo mai a dover lavare nuovamente capi che puzzano di acqua morta. Alla fine risparmieremo tempo e denaro.

Cerchiamo anche di usare una centrifuga con molti giri, toglierà l’acqua in eccesso e i vestiti asciugheranno prima. Se temiamo che in questo modo sarà più difficoltoso stirare, possiamo scegliere di abbassare i giri e fare un ciclo di centrifuga in più.

Come stendere i panni

Quando andiamo a stendere i panni cerchiamo di tenerli più separai possibile l’uno dall’altro, piuttosto acquistiamo uno stendino aggiuntivo ma evitiamo assolutamente di sovrapporli. Prima di stenderli diamogli una sonora sbattuta, le fibre si allargheranno, i capi asciugheranno prima e saranno anche più facili da stirare. Infine, per maglioni di lana o vestiti molto grossi, prima di metterli ad asciugare, avvolgiamoli dentro ad un vecchio asciugamano attendendo che assorba l’eccesso d’acqua.

Deumidifichiamo

Come ultimo accorgimento per avere panni asciutti in fretta senza problemi di umidità in casa, usiamo un deumidificatore. Accendendolo ad ogni asciugatura i capi saranno pronti in un batter d’occhio, se però volgiamo risparmiare in corrente possiamo accenderlo solo nelle giornate molto piovose o umide, per togliere l’eccesso di umidità. Un’alternativa all’elettrodomestico è quella di disporre dei barattoli di sale o riso nella stanza.

Forza, al lavoro la pioggia non fermerà mai più il nostro lavoro!

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
5
Felice
5
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su