Leggendo Ora
Allerta supermercati: Ritirato dagli scaffali Il lievito di birra. Massima Attenzione! Questo è il lotto!
Pubblicità

Allerta supermercati: Ritirato dagli scaffali Il lievito di birra. Massima Attenzione! Questo è il lotto!

Il Ministero della Salute, in data 11 novembre, con pubblicazione il 13 dello stesso mese, ha ritirato dagli scaffali un prodotto di uso comune: il lievito fresco!

Ovviamente non tutto quello prodotto, ma un lotto specifico di un determinato marchio.

Grazie ai continui controlli da parte degli enti governativi, delle associazioni apposite e delle case produttrici stesse, possiamo scongiurare eventuali problematiche relative agli alimenti.

Pubblicità

Le motivazioni che spingono ad emanare un’allerta possono essere di diverso tipo: batteriologico, chimico, fisico, a seconda che i beni in questione siano contaminati da batteri, sostanze tossiche, da allergeni non dichiarati in etichetta o elementi estranei.

Anche la gravità dei rischi è differente e dipende dalla valutazione interna, ma la sola presenza di ingredienti non idonei a intolleranti e non evidenziati in confezione, comporta l’uscita dal mercato immediata, onde poter tutelare davvero i consumatori.

Scopriamo insieme le motivazioni che sottendono a questo nuovo allarme.

Ritirato dagli scaffali questo prodotto che usiamo tutti i giorni. Massima allerta!

Ritirato dagli scaffali questo prodotto che usiamo tutti i giorni. Massima allerta!

Il lievito di birra è un prodotto originariamente ricavato dalle rimanenze della lavorazione della birra stessa. Se fresco, va sciolto in acqua tiepida e unito in un secondo tempo agli altri ingredienti della ricetta. Deve, forzatamente, essere purissimo e privo di qualsiasi elemento critico.

Fortunatamente, i continui controlli interni ed esterni alle aziende ci garantiscano sempre alimenti integri e sicuri. Di fronte a qualsiasi tipologia di rischio, il Ministero della Salute dispone, infatti, un ritiro immediato e divulga una nota informativa per avvisare i consumatori e dissuaderli dal consumarlo nel caso sia già stato acquistato.

Pubblicità

È questo il caso di uno specifico lotto di lievito biologico fresco Bioreal che è risultato contenere frammenti metallici estranei. Confezionato nello stabilimento tedesco di Riegel am Kaiserstuhl, e distribuito dall’azienda Agrano GmbH & Co. KG, viene venduto in confezioni singole da 42 grammi.

Il lotto coinvolto è il numero: 4331 con scadenza 20-11-2022.

Ritirato dagli scaffali questo prodotto che usiamo tutti i giorni. Massima allerta!
Credit: FOTO

Questa allerta riguarda anche i negozi NaturaSì presenti su tutto il territorio, trattandosi di un alimento biologico, come già specificato.

Verificate con cura i numeri in etichetta e se corrispondono con quelli sopraelencati, non utilizzatelo per nessuna ragione.

Riportatelo al vostro rivenditore di fiducia per una pronta sostituzione o un rimborso anche in assenza di scontrino fiscale.

Ne va della vostra salute.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su