Leggendo Ora
Fai questo per rimuovere il tappo di cerume: risultati sorprendenti!
Pubblicità

Fai questo per rimuovere il tappo di cerume: risultati sorprendenti!

Rimuovere il tappo di cerume: ecco come fare e perché!

Se non rimosso regolarmente, l’accumulo di cerume porta alla formazione di tappi che possono creare dolore e problemi di udito. Di seguito alcuni suggerimenti per rimuovere il cerume.

 rimuovere il tappo di cerume

Pubblicità

 

Fai questo per rimuovere il tappo di cerume: risultati sorprendenti!

Acqua e sale

L’acqua salata è uno dei migliori metodi di rimozione del cerume: lo ammorbidisce e rende l’operazione molto più facile. Mescoliamo, finché non si dissolve, un cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua calda. Quando sarà tiepida, immergiamo un batuffolo di ovatta, alziamo verso l’alto l’orecchio da trattare e premia un po’ l’ovatta in modo da farvi entrare qualche goccia. Restiamo in questa posizione per qualche minuto prima di piegare la testa nella direzione opposta per permettere la fuoriuscita dell’acqua e del cerume.

Acqua ossigenata

L’acqua ossigenata ha proprietà effervescenti che aiutano a rimuovere il cerume dal condotto dell’udito. Diluiamo in parti uguali l’acqua ossigenata al 3% e della normale acqua. Preleviamo questa soluzione con un contagocce e versiamola nell’orecchio. Attendiamo un po’ di tempo prima di piegare la testa verso un lato per permettere ai liquidi di fuoriuscire.

Olio per bambini

Il procedimento è lo stesso, ma in questo caso non vi è bisogno di diluire. Con il contagocce preleviamo dell’olio per bambini e versiamolo nell’orecchio. Attendiamo qualche minuto, poi pieghiamo la testa e infine puliamo con panno asciutto.

Pubblicità

Aceto e alcool etilico

Questa è un vecchio rimedio per rimuovere l’eccesso di cerume dalle orecchie. Mescoliamo aceto e alcool etilico in parti uguali, impregniamo un batuffolo di cotone e ripetiamo le operazioni consigliate prima.

Acqua calda

Anche l’acqua calda può servire alla rimozione del cerume. La procedura sarà la stessa dei consigli precedenti: possiamo utilizzare un contagocce o dell’ovatta per introdurre acqua tiepida nelle orecchie, poi ripuliamo con un panno asciutto.

Olio di oliva

L’olio di oliva deve essere leggermente riscaldato. Attenzione perché diventa subito bollente, mentre a noi servirà tiepido. Preleviamo l’olio con il contagocce e versiamo qualche goccia nell’orecchio. Pieghiamo verso l’alto e attendiamo qualche minuto prima di ripulire.

Olio di mandola

Pubblicità

Stesso procedimento per l’olio di mandorla, che dovremo fare attenzione a non riscaldare troppo. Poche gocce saranno sufficienti a far ammorbidire il cerume. Dopo qualche minuto, pieghiamo l’orecchio verso il basso e lasciamo fuoriuscire i liquidi prima di pulire con un panno.

Bicarbonato

Prepariamo una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio nelle proporzioni 1:10. Anche questa volta useremo un contagocce per semplificare l’operazione. Ricordiamo di far uscire il liquido dall’orecchio e di asciugare bene.

Glicerina

Alcune gocce di glicerina possono essere versate direttamente nell’orecchio. Questa volta, però, prendiamo un batuffolo di ovatta e inseriamolo nell’orecchio per coprirlo. Attendiamo così per diverse ore prima di procedere alla pulizia.
Omega-3

Infine un metodo di prevenzione. Una delle cause più comuni per l’accumulo eccessivo di cerume è la carenza di Omega-3. Introduciamo nella dieta regolare alimenti ricchi di questa sostanza, ed eventualmente prendiamo un integratore.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
3
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su